Europa
Russia: setta costringe bambini a vivere nelle catacombe
Le forze dell'ordine russe hanno casualmente scoperto nella repubblica autonoma del Tatarstan, nella città di Kazan, 27 bambini e di 38 adulti segregati per anni nelle catacombe. Le persone facevano parte di una setta, considerata illegale, costringeva i suoi adepti a vivere nelle catacombe, in modo da non contaminarsi dalla corruzione del mondo esterno. Alcuni dei bambini, di età compresa tra 1 e 17 anni, non hanno mai visto la luce del sole.
10/08/2012